torna alle notizie » approfondimento

07/02/2012

Figaro e Ottone: musica avvolgente e quasi magica da superfici radianti invisibili.

Distribuiti da Exhibo SpA, offrono un modo nuovo di vivere il suono

Exhibo SpA di Vedano al Lambro inizia la distribuzione di due prodotti di grande interesse soprattutto per il settore dell'installazione professionale, presentandoli in anteprima a Seatec, la 10ª Rassegna internazionale di tecnologie, subfornitura e design per imbarcazioni, yacht e navi, Carrara 8-10 Febbraio 2012, presso lo stand di Digisonic Srl (Location in the fair Zone: E, Aisle: 39, Booth: 1213).

Figaro e Ottone, questi i nomi dei prodotti, di fatto due varianti di un unico sistema, sono capaci di sonorizzare intere superfici rigide di legno, cartongesso, vetro, materiali compositi, plexiglass e metalli. La loro applicazione a dette superfici, le fa vibrare, trasformandole in altrettanti altoparlanti di buona qualità. Sarà così possibile fare suonare controsoffitti, pareti, vetrine, mobili, piani di cucine e paratie di barche, con la musica risultante non più proveniente da una sorgente sonora puntiforme, ma dall’intera superficie, il che la rende molto più avvolgente e godibile indipendentemente dalla posizione esatta in cui si trovi l’ascoltatore.

Una vera rivoluzione del concetto di diffusione sonora in ambiente, capace di cambiare il modo di vivere il suono che diviene adesso molto più avvolgente e quasi magico. E innumerevoli vantaggi per la versatilità della soluzione (un’ampissima pletora di applicazioni possibili), per la sua pulizia (altoparlanti e nessun cavo a vista), per la facilità d’installazione (per via di un sistema brevettato di fissaggio) e per l’omogeneità e qualità del suono prodotto. Il tutto ad un prezzo eccezionale per i risultati ottenibili.


Figaro: tre-in-uno

Due sono le configurazioni disponibili di Figaro, una passiva ed una attiva.

Quella passiva prevede il sistema composto da un attuatore “F.25” che riproduce le frequenze alte, un secondo attuatore “F.SUB” per le frequenze basse ed un crossover “F.FIL”. Essendo passivo, questo sistema richiede di essere pilotato da un normale amplificatore o sinto-amplificatore di solito già presente negli ambienti in cui viene impiegato.

La configurazione attiva è simile alla precedente, nel senso che anch’essa comprende i due attuatori a cui è abbinato un amplificatore “F.AMP” in stile e in classe D, da 2 x20 W, a cui deve essere portato il segnale audio da distribuire. Esiste in opzione anche un comodissimo dispositivo bluetooth che permette di collegarsi al sistema in modalità interamente wireless.
La normale interazione avviene grazie ad una presa a muro, mediante un frutto a cui si può collegare la fonte sonora d’interesse, sia essa un lettore cd, un mp3, o altro.

Il progetto, tutto italiano dalla progettazione alla fabbricazione, si basa quindi su pochi componenti operanti in simbiosi e realizzati secondo le tecnologie più innovative: magnetostrittiva, amplificazione digitale di classe D a basso consumo energetico, cavo super-sottile di 0,12mm e sistema di fissaggio brevettato. Gli effetti che si possono ottenere con l’adozione di uno o più sistemi spaziano dal mono allo stereo, dal surround al 5.1, 7.1 e così via di seguito, anche in combinazione con altoparlanti tradizionali.

Adattissimo, oltre che per tutti i tipici inserimenti nel mondo Public Address a media potenza, ad applicazioni domestiche, in configurazione single-room, multi-room e domotica in genere, Figaro sta dimostrando un’incredibile efficacia anche in ambienti di medie dimensioni quali uffici, ospedali, studi medici, sale d’attesa e uffici di stazioni ferroviarie e metropolitane, sale d'aspetto in genere, aeroporti, hotel, salette congressuali, patii, palestre, spa, piscine, negozi e centri commerciali, banche, parchi a tema, imbarcazioni da diporto e navi e via dicendo.

Invisibile, sostituisce del tutto gli altoparlanti e le casse acustiche tradizionali e per di più opera secondo il principio del diaframma piatto, trasformando in “cono d'altoparlante” tutta una parete o il soffitto, ma anche tavoli, scrivanie e componenti d’arredo e qualsiasi altra superficie su cui cui viene piazzato.


Ottone: due-in-uno

Ottone, realizzato come Figaro in tecnologia magnetostrittiva, si compone di un unico attuatore cilindrico da 60 mm di diametro capace di erogare 20W di potenza con frequenze di risposta da 53Hz fino a 20KHz accompagnato da un amplificatore Digital power tripath alimentato da 9 a 15V, che produce una potenza di uscita 2x15W @ 4Ω / 2x10W @ 8Ω, non richiede raffreddatore ed è installabile fuori dalla vista, in una contro-soffittatura e dovunque sia necessario.

L’attuatore di Ottone – e presto anche un nuovo amplificatore disegnato secondo gli stessi dettami dell’attuatore – è particolarmente curato nell’estetica e nei materiali – giusto appunto di ottone – per essere piazzato mediante un adesivo a forte presa su superfici ben in vista e conquistare un pubblico esigente anche sul piano del design.

Tra le sue immediate applicazioni, la sonorizzazione di tavoli d’ufficio, mobili e altri oggetti e ambienti ancora, come Figaro, ma con la differenza che Ottone spesso si tende a farlo vedere. E’ anche molto apprezzato da proprietari di piscine che lo applicano all’interno di nicchie, quali le calotte delle luci subacquee, sfruttando l’acqua come conduttore del suono. Il mondo dei negozi, infine, gli è particolarmente congeniale. Posto spesso non al centro, ma su un lato di vetrine, permette la diffusione del suono sia all’interno che nelle immediate vicinanze antistanti il negozio, divenendo un incredibile strumento di attrazione e di marketing, immune da possibili danni da maltempo, atti di vandalismo e furti.

Proprio come Figaro, Ottone, infatti, trasforma qualsiasi superficie in una superficie radiante con il risultato di offrire un fronte sonoro molto più ampio rispetto a quello ottenibile da una sorgente puntiforme, caratteristica, invece, tipica di un diffusore acustico tradizionale.

 

DOWNLOAD IMMAGINI IN ALTA RISOLUZIONE

AREA PRODOTTI