PROFESSIONAL

  Clicca per entrare nel gruppo CUFFIE Clicca per entrare nel gruppo CUFFIE

Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sui nuovi prodotti? Email:

Contattaci

Azienda
- email: info@exhibo.it
- email: direzione@exhibo.it
- email: amministrazione@exhibo.it
- email-PEC: amministrazione@pec.exhibo.it
- tel: +39-039-4984.1


Dal Lunedì al Venerdì: 8,30-17,30

 

Professional
- email: proaudio@exhibo.it
 

Progetti
- email: acoustics@exhibo.it
- email: comsicur@exhibo.it
- web: www.exhibo-acoustics.com
 

Consumer
- email: sennheiser.cons@exhibo.it
- email: tivoli@exhibo.it
- email: infoteac@exhibo.it
- email: vogels@exhibo.it

 

 Supporto Prodotti
- Ricerca centri di assistenza
 

Novità

torna alle notizie » approfondimento

21/02/2017

Novità QSC Systems ad ISE 2017

All'ultima edizione di ISE, molte sono state le novità introdotte da QSC Systems.

QSC, LLC, ha introdotto il processore integrato Q-SYS™ Core 510i che rappresenta un'evoluzione della Q-SYS Platform, sfruttando la più recente piattaforma Intel™ ed utilizzando il sistema operativo in tempo reale (RTOS) su piattaforma QSC Linux™ per fornire la più potente soluzione AVC (audio/video/controllo) disponibile.
Il processore Core 510i offre le opzioni più versatili di configurazione per I/O audio rispetto qualsiasi processore nel catalogo Q-SYS, con I/O su schede insieme alle possibilità di canali di rete nativi Q-LAN ed AES67. È ideale per applicazioni che richiedono un variegato mix di connettività audio analogica, audio e di rete, inclusi spazi per riunioni ed assemblee da medi a grandi ed a strutture ricettive.

Due modalità per la massima flessibilità
A differenza di qualsiasi altro processore Q-SYS, il Core 510i può essere implementato in due differenti modi di software configurabili:
Q-SYS Core mode - gestisce tutti i processi AVC incluse le enormi risorse per la funzione incorporata di cancellazione dell'eco acustico (AEC) che può essere distribuita con la nuova Q-SYS AV-to-USB Bridging solution per applicazioni di conferenza soft-codec.
I/O Frame mode - supporta fino a 128x128 canali audio di I/O come periferica del sistema Q-SYS per l'elaborazione su un processore separato Q-SYS Core
Può accettare qualsiasi combinazione di schede I/O Q-SYS-Type II, tra cui Dante™, CobraNet™, AVB™ o schede Q-SYS analogiche e AES/EBU.
Martin Barbour, Product manager di QSC Systems afferma “L'introduzione del Core 510i è l'estensione naturale della nostra piattaforma, utilizzando il nuovo chipset Intel che ci permette di sfruttare la Legge di Moore e di offrire un processore ancora più potente senza influire sul costo. Dato che l'industria si muove verso un mondo sempre più focalizzato intorno all’IT (Information Technology), Q-SYS da’ più senso alle implementazioni aziendali che utilizzano le risorse condivise per più sale riunioni o per ampi spazi congressuali”.
Con il recente rilascio della versione 5.3 di Q-SYS Designer Software tutti i processori Q-SYS core spediti fino ad oggi, tra cui il processore Core 510i possono offrire capacità native AES67 senza la necessità di eventuali costi aggiuntivi di hardware o licenze. Come altre soluzioni Q-SYS, il processore Core 510i offre più livelli di ridondanza del sistema consentendo al system integrator designer di scegliere lo schema di ridondanza più appropriato per il progetto sul quale sta lavorando.

Sono state inoltre annunciate nuove periferiche e dispositivi che integrano il già ricco catalogo del sistema Q-SYS, fra essi il modulo di espansione dei canali Q-SYS I/O-8 Flex.

Il modulo di espansione dei canali Q-SYS I/O-8 Flex è una periferica compatta PoE+ (Power over Ethernet, secondo i più recenti standard) dal prezzo contenuto che offre otto versatili canali audio I/O. Questa tecnologia esclusiva QSC, che è stata implementata per prima volta sul pluripremiato Q-SYS Core 110f, consente agli utenti di configurare facilmente ogni canale dell'I/O-8 Flex tramite il software Q-SYS Designer Software sia come ingressi completamente bilanciati Mic/Line, inclusa alimentazione phantom, che come uscite a livello linea. Supporta inoltre PoE+ per semplici installazioni a cavo singolo, oltre un ingresso di alimentazione ausiliaria in c.c. che può eventualmente essere usato per la ridondanza. Con lo stesso telaio e la soluzione di montaggio degli amplificatori di potenza della serie SPA (SPA Series power amplifiers), l'I/O-8 Flex è ideale per il montaggio sotto tavolo in una sala conferenze, a parete o in un rack.

Agendo come periferica locale Q-SYS, il modulo di espansione 8 canali I/O-Flex offre la connessione locale Audio-to-USB per l'integrazione con applicazioni soft codec come Skype for Business™, GoToMeeting ™, ecc. Inoltre la connettività di controllo di bordo comprende porte GPIO ed RS232 che possono essere utilizzate per fornire funzioni push-to-Talk o push-to-mute e/o la condizione del led del microfono oltre alla connettività a qualsiasi dispositivo controllato serialmente.

Martin Barbour, Product manager di QSC Systems, ha affermato “Continuiamo a focalizzare i nostri sforzi verso lo sviluppo di prodotti necessari a risolvere le sfide reali che i system integrator devono affrontare giorno dopo giorno. L'I/O-8 Flex fornisce ai system integrator che ne abbiano l'esigenza, un modo semplice ed economico per aggiungere audio, controllo e I/O audio USB. Tutto ciò è ottenuto tramite l'utilizzo di un singolo cavo di rete, eliminando la necessità di stendere una moltitudine di cavi nella struttura. L'I/O-8 Flex è l'ennesimo esempio della versatilità della piattaforma Q-SYS (Q-SYS Platform). Costruito sugli standard della tecnologia IEEE e dell'hardware industriale dei computer, ora i system integrator hanno la possibilità di espandere facilmente I/O audio di qualsiasi sistema Q-SYS, compreso il nuovo processore Core 510i Integrated ed ottimizzare i vantaggi offerti dall’implementazione di imprese centralizzate e di risorse condivise".

In ultimo, ma non per importanza, QSC ha presentato i nuovi altoparlanti per montaggio a soffitto AD-4T ed AD-C6T (inclusa la versioen a basso profilo LP) della serie AcousticDesign™ ora sono compatibili con le normative EN 54-24 tipo A. Questo restrittivo standard europeo specifica criteri rigorosi, metodi di prova e criteri di test per gli altoparlanti destinati alla trasmissione di allarme vocale come parte di un sistema di rilevazione ed allarme per incendi (EVAC). Entrambi gli altoparlanti sono indicati per uso in interni.

Travis Nie, Product Manager per QSC Installed Loudspeakers ha affermato “Avere i nostri altoparlanti compatibili con la norma EN 54-24 fornisce ai system integrator la possibilità di utilizzare un unico sistema sia per l’impianto di diffusione audio che per l’allarme vocale. Ciò aiuta a ridurre i costi nel settore mentre si fornisce un sistema vocale di allarme più sicuro e più affidabile per il proprio cliente. Inoltre, i system integrator possono usufruire delle funzionalità e delle caratteristiche originali della serie AcousticDesign che rendono l'installazione più facile e più efficiente mentre gli utenti finali potranno sperimentare prestazioni ottimali per gli altoparlanti".

A proposito della serie AcousticDesign:
La AcousticDesign Series offre altoparlanti per montaggio a soffitto, a superfice e pendenti che condividono tutti la stessa filosofia di design. La correzione Directive Matched Transition (DMT™) è stata implementata attraverso la piattaforma Q-sys e consente un carattere sonoro notevole, fornendo una transizione senza discontinuità all'interno di ambienti con altoparlanti misti. Questi altoparlanti offrono un suono di qualità superiore in tutte quelle installazioni nelle quali le prestazioni, la copertura costante e l'estetica sono di primaria importanza. L'intera linea di diffusori AcousticDesign si avvale di Intrinsic Correction (l’algoritmo di correzione proprietario di QSC) quando è utilizzata insieme a Q-SYS Platform o amplificatori della serie CXD forniti di DSP. Per ulteriori informazioni sulla Serie QSC AcousticDesign visitare il sito: www.qsc.com/ad.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito: www.qsc.com/ise2017