Home » Progetti » Novità
torna alle notizie » approfondimento

03/09/2010

Colore e Design nella nuova provincia di Monza e Brianza: l’esempio dell’Osservatorio Colore

Un progetto davvero innovativo e interessante è stato quello proposto dall’Osservatorio Colore, presentato a fine Novembre dello scorso anno a Lissone, il secondo in Italia dopo l’esperienza ligure.
La nuova Provincia di Monza e Brianza, nella persona del suo Presidente Dario Allevi, guarda infatti con interesse a questa iniziativa, che può rivelarsi nel prossimo futuro un serbatoio utile di tecnica e di qualità anche per gli edifici pubblici della Brianza.
Inoltre, Fabio Meroni - Assessore provinciale al Demanio ed edilizia scolastica - ha, riferito che è intenzione della Provincia MB quello di estendere l’applicazione degli aspetti percettivi del colore negli spazi interni ed esterni degli edifici pubblici in Brianza, a cominciare dai 41 istituti scolastici superiori gestiti dall’Ente.  

L’Osservatorio Colore Interni di Lissone, nasce quindi per essereuna struttura di ricerca unica nel suo genere, dedicata allo studio del colore per gli spazi abitati interni, pubblici e privati.

Exhibo, azienda situata sul territorio brianzolo, da sempre attenta alle tecnologie più evolute e sempre alla ricerca di nuovi stimoli per affronatare il mercato globale, ha voluto essere presente in questo Progetto, fornendo proprio delle soluzioni per consentire al personale dell’Osservatorio Colore di lavorare in totale sicurezza.
L’azienda monzese (ww.exhibo.it) ha infatti fornito, installato (cablaggi esclusi), attivato e collaudato i seguenti impianti:
- sistema di videosorveglianza a circuito chiuso costituito da 7 telecamere, 1 videoregistratore digitale, 1 monitor; attraverso il sistema è possibile tener sotto controllo dalla segreteria dell'osservatorio i punti di accesso alla struttura e le zone limitrofe soggette ad atti vandalici. L'impianto registra inoltre autonomamente h 24, 7 gg su 7.
- sistema perimetrale antintrusione: costituito da 1 centrale di controllo completa di RX radio, tastiere di gestione ed autenticazione, 9 sensori a infrarossiper rilevare movimenti interni non autorizzati, 8 sensori audiometrici per rilevare effrazioni mediante sfondamento dei vetri, contatti magnetici alle porte di accesso, apparato GSM per la trasmissione dell'allarme.
- sistema di rilevamento e segnalazione incendi tramite 1 centrale di controllo, barriere a riflessione, rivelatori ottico puntiformi e pulsanti manuali di segnalazione allarme.

La firma della Convenzione tra il Comune di Lissone, promotore dell’iniziativa, Progetto Lissone, Sviluppo Brianza e la società B&B Color Design rappresenta sicuramente un ulteriore passo in avanti per la cittadina di Lissone, che si colloca quale polo all’avanguardia nella ricerca applicata a sostegno delle aziende locali e non. Inoltre, la creazione di una Fondazione sarà la garanzia di un patrimonio permanente per il territorio, indipendentemente dai soggetti che opereranno nel suo interno e sarà caratterizzata dal coinvolgimento di realtà pubbliche e private. Lissone potrebbe quindi diventare un importante punto di riferimento - oltre che per il territorio della Brianza - anche a livello internazionale, in quanto unico esempio ad oggi esistente nel campo dello studio del colore per gli interni.

Il progetto prevede la realizzazione e la gestione di un centro studi e laboratorio di ricerca applicata, che coinvolgerà il mondo universitario, diverse Facoltà italiane e straniere anche non tradizionalmente legate al mondo del progetto. Faranno parte del “gruppo” l’Osservatorio Colore Paesaggio Liguria - dal 2002, l’Osservatorio Colore Sanità di Vicenza e l’European Light & Color Observatory di Roma, entrambi in via di allestimento. Gli esiti della ricerca applicata, come è già avvenuto con l’esperienza ligure, costituiranno un'importante azione di promozione per tutto il settore industriale, artigianale e commerciale dell’arredamento della Brianza.  

 

DOWNLOAD IMMAGINI ALTA RISOLUZIONE